Sogni, delitti e …delusioni

Sogni e delittiChe flop!!! Anzi, che gran delusione! Veramente incommmentabile! Gli unici elementi “preventivi” che mi hanno spinto a vederlo? Il ricordo di “Match Point”, il suo penultimo film e la presenza dell’attore di trainspotting, Ewan McGregor! La speranza era quella di vedere almeno qualcosa che assomigliasse al suo film precedente…vista la promozione del trailer, magari con qualche trovata originale; invece….una pseudo imitazione de “Il talento di Mr Ripley” e “Ore 10 calma piatta.”

In una parola: “insulso”.

Annunci

Vert Provence

Vert ProvenceDirettamente da Parigi è arrivato questo tè verde( il primo di questa stagione) appartenente alla tipologia dei te profumati “Les Mélanges parfumès”. Lo so, teoricamente il te verde dovrebbe essere bevuto, come si dice…”in purezza” ma per questa prima volta facciamo un’eccezione; altre volte vi ho spiegato il cauto approccio che esso richiede, quindi miglior occasione non c’è se non quella di provarlo con delicatissimi sentori profumati che, in questo caso, non hanno inficiato più di tanto la personalità di questa tipologia di te. Il “vert provence”, dopo una ebollizione a circa 80 gradi circa (forse qualcosina in più), ha assunto, durante i 5 minuti di infusione, un gradevole color giallo paglierino (tipo canarino); al palato, il suo sapore è sembrato piacevolmente immediato pur mantenendo quel leggero sentore erbaceo comune (anche in modo più aggressivo) agli altri te verdi…naturali! Insomma, un buon “primo approccio al te verde”, alternativo ai vari passaggi progressivi tra te fermentati (neri), semi fermentati (oolong) e non fermentati (verdi).

Non è mai troppo tardi

Non è mai troppo tardiCos’è che fa di un film un ottimo film? Due grandissimi attori (Jack Nicholson, Morgan Freeman)? Una sublime interpretazione? Una trama ben elaborata? Una continua alternanza tra drammaticità, riflessione, ironia, e comicità? In pratica l’insieme di tutto ciò!E lo potete trovare in “Non è mai troppo tardi”, il film sicuramente più bello visto in queste mie ultime due, tre stagioni cinematografiche. Tra le altre cose consiglio vivamente di acquistarlo anche in dvd per vederlo e apprezzare così i dialoghi(dei personaggi e della voce narrante) dall’elaborata sensibilità e profondità! Da non dimenticare, infine, l’eccellente lavoro (poco compreso ma fondamentale) dei nostri doppiatori italiani! Buona Visione!

La mia tenda…

Monaco 2007

…anzi, questa è la mia prima tenda! Eccellenti prodotti quelli proposti dalla ditta Ferrino; l’ho potuto constatare durante il viaggio con mio fratello a Monaco e dal quale è ricavata questa foto. La scelta della tenda è ricaduta su questa “monotelo 3 stagioni”; essendo il primo acquisto, e non immaginando di trovare un clima particolarmente rigido, abbiamo acquistato questa praticissima tenda, dai modesti ingombri sia chiusa che,come potete vedere, aperta, e dal peso contenutissimo (intorno al chilo e 800 grammi).Il modello in questione è la MTB 3 ed era corredata di sacco letto “Quazar 1000” e materassino autogonfiabile (non utilizzati per l’occasione).Le tre notti trascorse sono state memorabili!!! La prima è trascorsa relativamente bene; avevo steso sotto la base un doppio telo impermeabile che, insieme allo strato del pavimento e dei materassini non ha permesso la minima infiltrazione di umidità, nonostante la pioggia a tratti insistente.Unico inconveniente – mea culpa – un problema di accumulo di anidride carbonica all’interno per una dimenticanza delle procedure di ricircolo d’aria attraverso le porte di areazione lasciate chiuse. Come detto, ci siamo svegliati con una pioggia, modesta ma continua. Niente di ché , a parte la condensa esterna ben trattenuta grazie anche alla forte inclinazione del tetto. Seconda notte..idem! A parte un ulteriore abbattimento delle temperatura ma sempre ben sopportabile grazie anche al sacco a pelo militare (+5/+10 gradi).La terza notte si è arrivati a un drastico abbattimento della temperatura, ipotizzo realisticamente intorno ai 3 gradi che, uniti alla vicinanza del fiume Isar, hanno reso le ultime ore del nostro viaggio indimenticabile. Devo ammettere che, per essere stata una “3 stagioni”, si è difesa veramente bene, ma essendo nata per il campeggio estivo itinerante e magari per un autunno anche rigido, queste non erano certo le sue condizioni ideali. Un grande aiuto proveniva comunque dal sacco a pelo, dentro il quale si stava bene. Intendiamoci…si parla sempre di una monotelo, non si poteva chiedere di più! Alla fine di questo articolo potrete trovare alcune notizie interessanti su questa e altre tende “3 stagioni”, compreso un link alla pagina dentro la quale poter vedere il video di montaggio proprio della mia.Chissà, se qualcuno volesse avere capirne un po’ di più e magari scambiare qualche parere. Nell’attesa sto visionando la nuova collezione 2008 in previsione di un mio prossimo acquisto…..per un’altra avventura!!!

Appena vedrò qualcosa di interessante lo vedrete di certo…

Caratteristiche MTB 2Accessori Montaggio MTB 2Tende 3 Stagioni 2007Video Montaggio MTB 2